Salta al contenuto
Ricerca
Logo Regione Puglia

NEWS

Indietro

Conclusi i lavori del Focus Group sul PRML

 

Sono stati presentati,  nel corso di un Focus Group sul PIANO REGIONALE DELLE MERCI E DELLA LOGISTICA  (PRML) DELLA REGIONE PUGLIA che si è tenuto ieri nella sala conferenze Rettorato del Politecnico di Bari - via Amendola 126/b - Bari, i risultati degli approfondimenti svolti nella prima fase di lavoro e riguardanti lo scenario economico del trasporto merci a livello nazionale ed internazionale e l'analisi dei principali fattori di competitività nel Mediterraneo e in Italia. Tra gli argomenti trattati dallo studio propedeutico vi sono anche le strategie per l'attrazione degli investimenti ed il ruolo delle ZES (zone economiche speciali) attraverso l'analisi di casi significativi.

Attraverso la presentazione del quadro conoscitivo, sono state stimolate riflessioni e sono emerse proposte operative, da parte degli stakeholders e dei partecipanti,  inerenti lo sviluppo ed il consolidamento dei settori dei trasporti e della logistica in Puglia.

In apertura dei lavori il Vice Presidente  ed  Assessore alle Infrastrutture, Antonio Nunziante, ha introdotto i lavori evidenziando l'importanza del tema rispetto alle prospettive economiche ed occupazionali per la nostra regione, mentre il Commissario Straordinario di ASSET Elio Sannicandro ha illustrato il processo di pianificazione.  Il dirigente regionale per il Trasporto Pubblico, Enrico Campanile, ha descritto lo scenario della governance e le strategie della logistica in Puglia.

il Presidente della Regione Michele Emiliano  è intervenuto per evidenziare il ruolo fondamentale della logistica per la valorizzazione del sistema produttivo locale e per lo sviluppo economico del territorio.

Il team di SRM guidato dal direttore Alessandro Panaro in collaborazione con il professore Federico Pirro ha presentato lo scenario internazionale ed il quadro conoscitivo corredato delle analisi condotte per la Puglia circa gli scambi commerciali, il traffico merci, le modalità di trasporto, i servizi logistici, i collegamenti di ultimo miglio, le opportunità ed i fattori di competitività, possibili effetti di un riequilibrio modale del trasporto dalla strada al ferro.

Sono state illustrate anche le strategie e le caratteristiche necessarie per l'istituzione delle ZES (zone economiche speciali) con la presentazione di casi di studio di Tangeri in Marocco e di Suez in Egitto quali esperienze significative nel Mediterraneo.

Numerosi gli interventi dei rappresentanti Istituzionali e degli Operatori del Settore per formulare considerazioni e proposte operative per la redazione del Piano regionale delle Merci e della Logistica. Tra questi i rappresentanti delle Autorità Portuali pugliesi, delle Ferrovie, dell'Interporto, delle Camere di Commercio, Confindustria, Sindacati e rappresentanti di categoria.

Il Focus Group aveva l'obiettivo di definire Proposte concrete ed operative per lo sviluppo del sistema dei trasporti e della logistica pugliese. Quindi nei prossimi mesi saranno messe a punto  le proposte e le azioni che la Regione può mettere in campo per sostenere la crescita di questo comparto.

 

Link utili

La strada non è una giungla

 

  • XHTML 1.0 Strict
  • WCAG 2.0 (Level AA)